Gambe Perfette Cosa Fare per Averle

Le gambe delle donne sono state sempre celebrate. Ed in effetti rappresentano la parte più sensuale in un corpo femminile. Esaltate da scarpe con tacco possono fare la differenza nella bellezza femminile. Fateci caso, nelle selezioni di Miss Italia difficilmente abbiamo visto una vincitrice che non avesse delle belle gambe.

Ma come fare per avere delle gambe perfette? Esistono dei canoni estetici di riferimento, delle misure che le contraddistinguono?

gambe perfette

C’è subito da dire che la genetica in questo caso ha una ragione in più per essere prevalente. Se avete la fortuna di aver ricevuto in dono un corpo armonioso con delle gambe lunghe, toniche, ma soprattutto proporzionate, non dovete fare molto. Godetevi quello che madre natura vi ha donato.

Le altre però non devono demordere perchè per avere delle gambe perfette e magari anche alzare il sedere, si può anche lavorare sodo in palestra, con degli esercizi specifici per rinforzare glutei, flessori e quadricipiti. Senza ovviamente esagerare, ma possiamo veramente costruire il nostro corpo, con pazienza, costanza e con un’alimentazione adeguata.

Le misure

non ci sono delle misure precise per definire quelle che sono delle gambe perfette. Devono essere proporzionali alla nostra figura. Siamo cresciuti con il mito del 90-60-90, ci riferiamo in questo caso alla circonferenza seno, vita, fianchi. Ma oggi va più di moda un 100-60-90.

Ad ogni modo possiamo verificare se siamo proporzionate misurando la distanza tra lo sterno e l’ombelico, deve essere il doppio di quella tra l’ombelico e il pube.

Leggi Anche  Somatoline Cosmetic, trattamento snellente, funziona?

Nelle misure della donna ideale non c’e’ ovviamente un’altezza perfetta, ci sono donne bellissime basse, ad esempio Jennifer Lopez oppure Kylie Minogue, alta 1.53, l’importante è che ci sia un arco di proporzioni ideali, e questo arco si può calcolare in questo modo:

si divide l’altezza in centimetri per la larghezza delle spalle in centimetri, in questo modo ottieni il coefficiente di proporzione, e più questo indice è vicino a 1,61 meglio sarebbe la proporzione.

E’ chiaro che se aspirate a diventare delle fotomodelle dovete essere alte almeno 1,75, Bianca Balti è alta 1,76 cm, ma questa è un’altra storia.

La teoria dei 3 Buchi

c’è una teoria, chiamata dei tre buchi, secondo la quale per avere delle gambe perfette ci devono essere 3 buchi visibili quando le mettiamo vicine, allineate unendole. Queste “fessure”, non eccessive altrimenti avremo gambe storte, devono trovarsi partendo dall’ alto tra cosce e le ginocchia , tra le ginocchia e i polpacci, tra i polpacci e le caviglie.

Cosa indossare per esaltare le gambe

ovviamente per “sfinare” la gamba c’è bisogno di indossare i tacchi. Non sempre portare un tacco 12 è sinonimo di proporzionalità ed eleganza. Coloro che hanno i polpacci un po’ grandi, con la pianta del piede larga, possono indossare qualcosa che tenda a “nascondere”il piede esaltando magari la caviglia.

Se le gambe non sono proprio magre potete indossare una gonna attillata fino a sotto il ginocchio abbinandole a delle scarpe con tacco 8 o 10 se siete alte almeno 1,70 m.

Gli esercizi da fare per migliorare la tonicità delle gambe

Principalmente dobbiamo rinforzare e tonificare il gruppo muscolare dei quadricipiti, dei flessori e dei polpacci. Ottimo esercizio è quello di salire le scale, oppure affondi con manubri, esercizi isometrici a muro e squat.

Leggi Anche  Esercizi per eliminare la Cellulite

Nel video qui sotto sono mostrati dei facili esercizi da fare a casa per migliorare la tonicità delle gambe.

2 Comments

  1. silvia marelli 16 Aprile 2017
  2. marika 16 Aprile 2017

Leave a Reply


Powered by WordpressLAB