Radiofrequenza Estetica, rimedio definitivo per la cellulite e pelle a buccia d’arancio

Per radiofrequenza estetica RF si intende una metodologia di eliminazione dell’adiposità localizzata, grasso in eccesso, e della conseguente riduzione di cellulite tramite onde elettromagnetiche che producono degli effetti elettro termici negli strati più profondi della pelle, nel derma.

Si tratta di uno dei rimedi per migliorare la pelle a buccia d’arancio più utilizzati negli ultimi tempi insieme alla cavitazione estetica e alla liposuzione (in quest’ultimo caso il trattamento è più legato alla riduzione di adiposità grasse ed è comunque un intervento chirurgico). Attenzione a non confonderla con un trattamento estetico, molto piú blando che può essere eseguito anche da personale non medico.




prima e dopo radiofrequenza cellulite

prima e dopo radiofrequenza cellulite

La radiofrequenza viene utilizzata anche nel trattamento dell’ acne, per ridurre le rughe e la lassità cutanea e le cicatrici ipertrofiche della pelle.

Come funziona?

Il metodo di applicazione della radiofrequenza estetica può essere monopolare o bipolare, a bassa o alta frequenza. I dispositivi unipolari o monopolari hanno un unico elettrodo che viene posto sulla zona da trattare, ad esempio cosce, addome, fianchi, glutei, braccia o viso se si tratta di rughe o cicatrici. La profondità di penetrazione della radiofrequenza monopolare dipende dall’impedenza del tessuto e delle dimensioni dell’elettrodo. La profondità di penetrazione dei sistemi monopolari permette di raggiungere facilmente il grasso sottocutaneo e distruggerlo, oppure di stimolare la produzione ci collagene ed elastina.

I macchinari con dispositivi bipolari sono costituiti da due elettrodi posti sulla zona da trattare. La profondità di penetrazione della radiofrequenza si basa sul impedenza del tessuto e sulla distanza tra i due elettrodi. Maggiore è la distanza tra gli elettrodi, maggiore sarà la penetrazione La RF bipolare è più superficiale diquellamonopolare. Chiaramente, per essere efficace nella distruzione del grasso, il trattamento deve andare ad agire a livello dermale. Quindi, un sistema monopolare sarebbe più efficace. Tuttavia, non è ancora chiaro quale profondità sia necessaria per il serraggio dei tessuti e per la produzione di collagene.

La paziente non deve fare altro che distendersi. Verrà applicato un gel per facilitare il passaggio delle onde. Il manipolo verrà poi passato nella zona dove è presente la cellulite, ad esempio cosce, gambe, o glutei. Si percepirà un leggero calore che potrebbe portare a fine seduta a sviluppare lievi eritemi, di solito vanno via entro 24 ore.

Il compito delle onde elettromagnetiche che lavorano tra 0,4 e 1,5 Mhz è quello di “disgregare”  i cuscinetti cellulitici che implodono liberando i liquidi costretti negli interstizi. Il normale lavoro dei reni li espellerà dal corpo successivamente.

E’ efficace la radiofrequenza estetica contro la cellulite?

I pareri favorevoli sono molti. In una ricerca effettuata da un’equipe medica italiana-spagnola-olandese. Sono state monitorate 50 donne con età compresa tra 24 e 58 anni che presentavano cellulite sui glutei. Nessuna donna si era sottoposta a trattamenti anticellulite prima della radiofrequenza. Tutte avevano una cellulite di grado 3, quella che si presenta con la tipica pelle a buccia d’arancio.

E’ stato effettuato un trattamento di radiofrequenza ogni 7 giorni per 12 settimane.  Alla fine alle pazienti è stato chiesto di valutare il loro grado di soddisfazione: tutte e 50 hanno notato un miglioramento della pelle con meno “depressioni” presenti in superficie. La pelle inoltre appariva più liscia al tatto. Nel questionario compilato 12 donne sono rimaste molto soddisfatte (risultati molto evidenti), 26 hanno segnato un “good” (risultati evidenti), 12 hanno risposto sufficiente (pochi cambiamenti). Nessuna ha espresso commenti negativi come si evince dai risultati della ricerca :”No Bad results were scored“.

Nell’immagine in alto c’è la foto di una paziente prima e dopo il trattamento di radiofrequenza estetica ai glutei contro cellulite e pelle a buccia d’arancio (si nota anche la riduzione della massa).

Prezzi radiofrequenza per la cellulite: circa 200 euro a seduta, pacchetti di 10 trattamenti a partire da 1500 euro.

La radiofrequenza può essere effettuata nei centri estetici?

Sì, ma le apparecchiature devono essere a norma. Il Ministero Sviluppo economico ha normato le caratteristiche dei macchinari con il decreto legislativo del 12.05.2011 n° 110 , pubblicato in G.U. il 15 luglio 2011 in cui disciplina e norma la potenza degli apparecchi per la radiofrequenza

La RF CAPACITIVA ( di tipo MONOPOLARE): deve avere una potenza massima emessa minore o uguale a 50 W, FREQUENZA EMESSA COMPRESA TRA i 400 ed i 1500 kHz.

La RF RESISTIVA (di tipo BIPOLARE): deve avere una potenza massima emessa minore o uguale a 25 W, FREQUENZA EMESSA COMPRESA TRA i 400 ed i 1500 kHz.

Il Ministero sottolinea anche che la Radiofrequenza non deve essere utilizzata in pazienti con fragilita’ capillare o teleangiectasie. La durata del trattamento non deve superare i 30 minuti.

Prezzi

non confondete la radiofrequenza estetica che ha un costo veramente basso, con trattamenti anche a partire da 70 euro. Quella medica ha un prezzo per seduta piú alto, a partire da 200-300 euro.

Ti potrebbe interessare

3 thoughts on “Radiofrequenza Estetica, rimedio definitivo per la cellulite e pelle a buccia d’arancio

  1. salve mi hanno proposto l’utilizzo della radiofrequenza per ridurre la visibilità dei capillari sulle gambe che iniziano ad essere molto antiestetici, volevo sapere se la tecnica è efficace. Dovrei pagare 150 euro a seduta.

  2. Ciao Mariella, la tecnica con Rf è abbastanza efficace, il prezzo che le hanno proposto è abbastanza economico, le consiglio però di farsi visitare prima dal Flebologo per comprendere la natura della visibilità dei capillari prima di intraprendere una seduta con radiofrequenza che potrebbe risultare inefficace.

  3. buongiorno, abito a Napoli e mi hanno proposto una radiofrequenza per eliminare qualche cm di troppo sull’ addome e coscia, prezzo per il trattamento 50 euro a seduta. Mi sembra un po’ poco, quello che mi ha insospettito è che alla mia richiesta di vedere le caratteristiche della macchina che si usava, mi hanno detto che non era possibile. Ma non ci vuole un medico per usare questi macchinari?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *